COME TI TROVO LA VERA RICH LIFE

TOP 5

COME TI TROVO LA VERA RICH LIFE

Tirando su una saracinesca si aprono galassie infinite che neanche in un film di Nolan. Imbracciate il vostro fido Swiffer e potrete scoprire dei reperti storici dimenticati anche dalle calende egizie.
 
Pronti, partenza, via e siete già su eBay a mettere in vendita i preziosi ritrovamenti. Che poi preziosi, ci sarebbe da ridire! Non aspettatevi di scovare la tomba di Jim Morrison o la chitarra di Jimi Hendrix, la ricchezza la potete trovare anche nei manufatti più ordinari.
 
Non ci credete? Vi diamo qualche succoso incentivo per iniziare a cercare il vostro tesoro perduto. Tre insospettabili artefatti vi potrebbero regalare gaudio eterno. Delle gioie così immense da riscrivere le pagine del Paradiso di Dante. Iniziamo da…
 

1. UNA CIOTOLA – Non confondete una ciotola dell’IKEA con una della Dinastia Song. Potrebbe essere quel fatal error di cui pentirvi amaramente nelle vostre serate più buie. La stima infatti, di una ciotola così rara e antica, è sui 32 milioni di euro. Così tanti soldi che lo sperpero di denaro di Dan Bilzerian si può levare proprio.
 
Però ecco, potreste anche cercare più in profondità in quel cassetto della credenza di Nonna Papera e trovare…
 
2. UNA LETTERA – Analizzate per benino, come il Grissom dei bei tempi, ogni lettera ingiallita che scovate in garage. Potrebbe essere il vostro messaggio a Babbo Natale in Lapponia, oppure una lettera straight outta Titanic dal valore di 141.000€. Quando si dice che le parole valgono.
 
Last, but not least, anche delle sorprese culinarie potrebbero regalarvi più soddisfazioni che una cena con la pizza di Cracco. Tipo…
 
3. UN TONNO – Rio Mare? Nostromo? Ma per favore. Il vero pinna gialla di valore è quello da 580.000€. Poi andate easy, nella vostra caccia al tesoro lo individuerete facilmente, dato l’eau di toilette che emanerà per tutto il locale. Il gorgonzola invecchiato di 50 anni vi sembrerà una passeggiata in confronto, altro che pubblicità con Cannavacciuolo.

X