TOP 5

AAA Cercasi Follia

Basta Formula 1. Dai, che è?! 70 giri su un circuito: stessi rettilinei, stesse curve. Dove sta l’adrenalina? Oramai ci sono pure zero sorpassi: che barba, che noia, giusto per citare Sandra Mondaini. È giunta l’ora di cambiare mentalità. Per questo vi proponiamo una top -5 delle corse più strane al mondo.

1. 24h di LeMons – No, non è la 24 ore di LeMans. Non c’è alcun refuso. È uno stupendo slang americano! “Lemon” infatti viene usato per indicare le auto catorcio. Per partecipare vi bastano 500 dollari perché quello è il costo che deve avere il vostro mezzaccio.
Pronti a personalizzare il Maggiolone Volkswagen nel garage di nonna?

2. Discovery Diving Underwater Bike Race – Per chi ama il ciclismo consigliamo di andare a Beaufort, North Carolina per il 4 luglio. Armatevi di muta da sub e della vostra amata due ruote. Infatti in fondo al mar non c’è la Sirenetta, ma l’Indra: il relitto di un U-Boat della Seconda Guerra Mondiale. Da lì, dovrete percorrerlo in tutta la sua lunghezza, armati di sola bicicletta. Peripezie del genere, manco nei videogiochi di Tomb Raider.

 

 

3. Transbetxi – L’ignoranza a noi piace, non lo nascondiamo. Quindi basta rally canonico con WRC iper-pompate. Meglio delle macchine agricole destinate ai campi. Questa è la filosofia di vita che vige a Castellòn, Spagna. Una gara dove con il trattorino non andrete in tangenziale, ma a dominare gli sterrati iberici.

 

4. Poker Run – Se vi dicessimo che moto sportive e poker possono esistere insieme, ci guardereste come se fossimo degli X-Files alieni. E invece no, è tutto vero. Le regole? Semplicissime. Moto funzionante, 5 checkpoint da raggiungere e ad ognuno di questi vi sarà data una carta da poker. Al traguardo, chi ha la mano migliore, vince. Quindi sì, in questo caso, gli ultimi potranno essere i primi!

 


 

5. Siberian Black Ice Race – Leggete Siberia. Leggete Black Ice. E leggete Race. Noi staremmo già scappando a gambe levate che neanche Michael Scofield in Prison Break. Ma vogliamo rincarare la dose. Questa gara si tiene al Lago Baikal, il più profondo lago ghiacciato al mondo. Una vera e propria maratona di 379 miglia che potete affrontare con ogni mezzo non-motorizzato abbiate in mente, anche con lo slittino di Heidi e Peter.

X