La nuova frontiera della paura

Senza categoria

La nuova frontiera della paura

L’uomo, da sempre, cerca di superare i suoi limiti. Non serve avere un Sector no limits al polso, c’è bisogno di ben altro: sprezzante coraggio, spavalderia audace e quel brivido d’adrenalina che non guasta mai.

 

Ecco perché dagli archivi segreti di Blaze vogliamo tirar fuori un nome che incute timore solo a vederlo scritto. Così spaventoso, che i film di Dario Argento spostatevi. Così innominabile, che i Promessi Sposi possono accompagnare solo. Siete pronti a conoscerlo? Il suo nome è Sichuan-Tibet Highway ed è uno dei tragitti più pericolosi al mondo.

 

Per affrontarlo attrezzatevi come se doveste sopravvivere all’Apocalisse. Prendete la jeep più corazzata al mondo, magari uscita direttamente da un film di Rambo e lanciatevi all’avventura.

2142km che vi portano dalla Cina al Tibet. Vi aspettano solo 14 montagne tra i 4000 e i 5000 metri. Che sarà mai, per voi novelli Messner delle quattro ruote 4x4. Ricordate solo di mettere nel bagagliaio dei bomboloni d’ossigeno.

 

La Sichuan-Tibet Highway, pensate, è una strada talmente ripida che uscire di strada significa cadere all’Inferno. Anzi, in alcuni tratti è possibile vedere il Demonio che vi fa ciao con la sua manina. Ma non è il solo ostacolo: rocce frananti, crateri stradali e smottamenti di ogni tipo possono essere il colpo di scena inaspettato che vi farà piangere dolori. Proprio come una puntata di Dawson’s Creek.

 

Noi vi abbiamo dato tutte le istruzioni per l’uso, da vere Giovani Marmotte. Ora accendete i motori e superate ogni vostra paura, suvvia!

X